csvpadova.org Volontariato Padova
A scuola di legame sociale per diventare cittadini attivi e volontari del domani.
Cos'è
VOGLIAMO risvegliare nei giovani d’oggi la coscienza delle proprie azioni

WakeUp è un progetto che vuole aiutare i ragazzi delle scuole secondarie, adolescenti e preadolescenti, a sperimentarsi come cittadini attivi nell’interesse proprio e degli altri, attraverso l’ attività del volontariato e dell’azione sociale.

WakeUp intende risvegliare nei giovani d’oggi la coscienza delle proprie azioni, la capacità di riflettere e apprendere da ciò che si vive, la disponibilità al confronto e al cambiamento, il gusto del desiderio.

Il nostro obiettivo
UN PROGETTO PER AIUTARE I RAGAZZI
Vogliamo aiutare i giovani a sperimentarsi come cittadini attivi nell’interesse proprio e degli altri, nelle decisioni che li riguardano e negli ambiti di vita dove sviluppano le loro esperienze e ad assumersi le propria responsabilità
COSA FACCIAMO
Aiutiamo i Giovani
Sviluppiamo la coscienza
Stimoliamo percorsi di crescita
Supportiamo le difficoltà
Sosteniamo i genitori
AREE DI LAVORO
Prevenzione alla dispersione scolastica
In quelle classi dove si sono verificati comportamenti scorretti tenuti dall’intero gruppo classe o dove manca la coesione tra gli studenti interveniamo per lavorare sull’identità del gruppo facendo fare un’esperienza di conoscenza del mondo dell’associazionismo. Formiamo inoltre i volontari delle associazioni che supporteranno l’esperto nelle classi.
Alternanza scuola lavoro
Le associazioni coinvolgeranno gli studenti in percorsi formativi che spaziano tra moltissime tematiche, dalla pace e diritti umani alla ludopatia allo sport per permettere loro di scoprire nuove realtà, di conoscere persone che gratuitamente si mettono a disposizione degli altri, di acquisire nuove conoscenze e competenze, di mettersi in gioco sperimentandosi in diverse attività. Inoltre il CSV e le associazioni disponibili accoglieranno studenti per il periodo di stage di alternanza scuola lavoro.
Azioni riparatorie e preventive
Offriamo la possibilità, per gli studenti delle scuole secondarie sanzionati con la pena della sospensione, di impegnarsi presso un’organizzazione del terzo settore per mettere in gioco potenzialità e competenze altre da quelle meramente cognitive. L’attività prevede un colloquio iniziale con il giovane, la famiglia e gli insegnati, la proposta dell’associazione dove svolgere l’attività, lo svolgimento dello stage, un incontro di verifica.
Aiuto insegnanti e genitori
Incontri di formazione e approfondimento su tematiche relative alla crescita dei giovani per riflettere in merito a comportamenti, esplicitare sentimenti e mettere in comune esperienze/vissuti ritenuti significativi per ottenere nuove chiavi di lettura con le quali affrontare le singole problematiche.
Campi di volontariato
Campi estivi di impegno dedicato ai ragazzi, in particolare quelli che vivono situazioni di disagio economico o con particolari problemi scolastici o disciplinari. I campi coniugheranno l divertimento e protagonismo dei ragazzi con momenti di formazione e di condivisione in modo da creare un mix tra vacanza estiva tra amici e progetto educativo, per promuovere i valori fondamentali per la crescita di “buoni cittadini”.
EVENTI
Scopri di più
Concorso "Il volontariato che immagini"
Scopri di più
Centro estivo in nave da La Spezia a Olbia
25-29/06
Scopri di più
Corso di teatro
Processo al Buon Samaritano
25/2
Padova
Scopri di più
Una giornata particolare
5/12
PD
Scopri di più
Corsi di formazione
Corso di formazione per volontari
10/10 - 28/11
Padova
Scopri di più
Corsi di formazione
Gli adolescenti: istruzioni per l'uso
10/10
Padova
Scopri di più
Corsi di formazione
Le difficolta' dei ragazzi di oggi
24/10
Padova
Scopri di più
Corsi di formazione
Come interagire con i ragazzi
14/11
Padova
Scopri di più
Corsi di formazione
COME PRESENTARSI IN MODO EFFICACE
28/11
Padova
Scopri di più
Corsi di formazione
Dialogo con il prof. Enrico Galiano
23/11
Padova
Iniziativa finanziata da:
Con il patrocinio dell'ufficio scolastico per il Veneto
powered by Altramarca
Concorso "Il volontariato che immagini"
Nell’ambito del progetto “A scuola di legame sociale – Wake up” che mira ad aiutare i ragazzi delle scuole secondarie a sperimentarsi come cittadini attivi, a risvegliare in loro la coscienza delle proprie azioni, la capacità di riflettere e di apprendere da ciò che hanno vissuto, i CSV partner del progetto sono lieti di proporre il concorso “Il volontariato che immagini”. Il concorso mira a stimolare la creatività dei giovani come forma di espressione di sé e veicolo di relazione nonché costituisce l’occasione per riflettere e condividere le proprie idee e i propri valori attraverso strumenti e linguaggi propri. Le opere presentate dovranno avere come tema il significato che i giovani attribuiscono al volontariato, all’impegno civico e alla solidarietà.   Modalità di partecipazione Possono partecipare al concorso gli studenti delle scuole secondarie di primo e secondo grado, singolarmente o in gruppo. I progetti, inediti e originali, non dovranno essere legati a case editrici e l’autore dovrà essere, a pena esclusione, pienamente in possesso di tutti i diritti. Potranno essere presentate opere nelle seguenti categorie: Fotografia, Video e cortometraggi, Disegno e dipinti.   Presentazione delle domande di partecipazione I lavori dovranno, pena l’esclusione, presentare le seguenti caratteristiche: 1. Essere accompagnati dalla domanda di partecipazione redatta sull’apposito modulo (lo trovate a fondo pagina) 2. Pervenire, via mail (se l’opera è trasmissibile in via informatica a info@wakeupgiovani.it), a mano o a mezzo posta entro il 31 gennaio 2020. Sulle buste dovrà essere indicata la dicitura “CONCORSO Il volontariato che immagini”. Per gli elaborati inviati a mezzo posta farà fede la data del timbro postale. Gli elaborati che per le caratteristiche proprie dell’opera dovranno essere consegnati a mano, potranno essere consegnati anche nella sede dei CSV partner: Rovigo, Treviso, Venezia, Verona, Vicenza, sempre rispettando la data ultima di presentazione. Gli elaborati dovranno essere recapitati in un imballaggio idoneo a salvaguardarne l’integrità: gli organizzatori non rispondono di eventuali danni, quand’anche pregiudicassero la qualità del lavoro e la possibilità di esaminarlo.   Valutazione degli elaborati Per la valutazione delle opere verrà nominata una commissione ad hoc formata da rappresentanti dei CSV partner del progetto e da esperti di comunicazione, che giudicherà le opere considerando: l’originalità dell’opera la rilevanza e la coerenza delle proposte in riferimento al tema assegnato il messaggio trasmesso l’impatto emotivo la modalità di realizzazione Nei lavori della commissione verrà garantito l’anonimato. Il giudizio della commissione è insindacabile e inoppugnabile.   Autorizzazione all’uso delle opere presentate Tutte le opere presentate potranno essere utilizzate nelle piattaforme social e nel materiale promozionale predisposto dai CSV per le loro attività nonché nell’ambito delle iniziative di Padova Capitale Europea del volontariato 2020.   Premiazioni Sono previsti premi per ciascuna categoria espressiva (Fotografia, Video e cortometraggi, Disegno e dipinti) e per ciascuna tipologia di scuola (secondaria inferiore e superiore), per un totale di 12 premi. Al primo classificato per ogni categoria espressiva e per ciascuna tipologia di scuola sarà assegnato un buono acquisto Feltrinelli (o simile) del valore di 250 euro, al secondo un buono acquisto Feltrinelli (o simile) del valore di 150 euro. La giuria può riservarsi la facoltà di istituire eventuali premi speciali.    
Centro estivo in nave da La Spezia a Olbia
Se sei un giovane studente di una scuola secondaria di secondo grado del Veneto puoi partecipare ad un campo estivo a bordo di un grande veliero armato a brigantino-goletta, Nave Italia, condotto da un equipaggio della Marina Militare, con l’obiettivo di approfondire la conoscenza del mondo del volontariato e promuovere la crescita personale attraverso la vita di mare e la navigazione. Il campo estivo si svolgerà dal 25 al 29 giugno. Le iscrizioni devono pervenire entro il 5 maggio 2019. La navigazione avverrà da La spezia a Olbia; la partenza avverrà da Padova in pullman e l’arrivo è previsto all’aeroporto di Venezia. Gli orari definitivi verranno comunicati ai partecipanti selezionati. Sono inoltre obbligatori due momenti di conoscenza e formazione pre-partenza che si terranno nei giorni: sabato 18 maggio e sabato 1 giugno, dalle 15 alle 19. Ad uno dei due incontri saranno invitati anche i genitori per la descrizione particolareggiata delle attività.   Per informazioni: padova@wakeupgiovani.it - tel. 0498686849 int. 4
Dal 25 al 29 giugno 2019
Da Olbia a La Spezia
Corso di teatro
Processo al Buon Samaritano
Il buon Samaritano, il pagano nemico dei giudei che – unico – si ferma a soccorrere il viaggiatore in difficoltà, la cui storia viene narrata nel Vangelo di Luca, è ormai divenuto l’archetipo dell’altruismo disinteressato. Ma cosa succede se, come oggi, aiutare un viaggiatore straniero in difficoltà viene visto dalla propria società come un tradimento? Se si inizia a ventilare il “crimine di solidarietà”, e le parole vedono il proprio segno invertito? Buono diventa “buonismo”, “assistere”, persino “salvare”, divengono insulti e chi le pratica è un traditore al soldo di fantomatici complotti internazionali che prevedono sostituzioni etniche , miliardari ebrei (deja vu) e scie chimiche,  da sottoporre a processo sommario già sui social. Il teatro, specchio di una società dai tempi della Grecia antica, è il luogo perfetto per esplorare i mutamenti che stiamo vivendo, in cui i partecipanti al laboratorio possono letteralmente, mettersi nei panni degli altri, dell’altro; il palco diviene così, al saggio finale, l’aula di tribunale in cui il pubblico potrà assistere al conflitto di visioni in atto ed esprimere il proprio insindacabile giudizio sui suoi protagonisti. Anche se i precedenti non sono i migliori, vedi il giudizio di Gesù e Barabba, noi restiamo ottimisti, restiamo umani. Un percorso teatrale con Andrea Pennacchi per scrivere e portare in scena uno spettacolo teatrale sull'impegno civile e la giustizia sociale. Il corso sarà tenuto anche dagli attori Samantha Silvestri e Giulio Canestrelli e dal drammaturgo Josh Lonsadale. Per ragazzi delle scuole secondarie di primo e secondo grado. Max 15 partecipanti. Lunedì 14:30 - 16:30 Il corso andrà avanti fino a giugno quando verrà portato poi in scena lo spettacolo finale. Teatro Esperia (Via Chiesanuova, 90)
25 Febbraio
Padova
Una giornata particolare
Anche quest’anno il Centro di servizio per il Volontariato della provincia di Padova, in occasione della “Giornata Internazionale del Volontario” (5 dicembre), organizza la manifestazione “Una giornata particolare”. Si tratta di una giornata durante la quale i giovani delle scuole di Padova e provincia possano incontrare le associazioni di volontariato per capire cosa siano l’impegno civile, la cittadinanza attiva e la solidarietà. Considerato l’interesse e il successo riscontrati nelle scorse edizioni dell’iniziativa, anche quest’anno porteremo nelle scuole padovane un esempio concreto di cosa sia il volontariato, facendo incontrare giovani e associazioni e restando a loro disposizione per qualsiasi domanda o curiosità.
5 dicembre 2018
Padova
Corsi di formazione
Corso di formazione per volontari
Come sensibilizzare i ragazzi delle scuole secondarie di primo e secondo grado al mondo del volontariato senza risultare noiosi? Come riuscire a presentare la bellezza di esperienze arricchenti e formative superando ostacoli come diffidenza e pregiudizi? Come riuscire a stabilire una comunicazione e cace con i giovani d’oggi?
A queste e a molte altre domande risponderemo durante gli incontri del Corso di formazione per volontari che intervengono nelle scuole pensato per tutte quelle associazioni e organizzazioni di Padova e provincia che operano con i volontari all’interno delle scuole secondarie di Primo e di Secondo Grado o che sono interessati ad iniziare a svolgere tale attività.
10 Ottobre - 28 Novembre
Centro Servizi Volontariato Provinciale di PadovaVia Giovanni Gradenigo, 10 - 35131 Padova
Corsi di formazione
Gli adolescenti: istruzioni per l'uso
Primo appuntamento con il Corso di formazione per i volontari che intervengono nelle scuole. ANNA LAURIA | Psicologa e psicoterapeuta Attraverso dipinti, fiabe e miti faremo un viaggio nell'adolescenza, terra di mezzo tra l'infanzia e l'età adulta, ricca di risorse e di contraddizioni. Dalle 18:00 alle 20:00
10 Ottobre
Centro Servizi Volontariato Provinciale di PadovaVia Giovanni Gradenigo, 10 - 35131 Padova
Corsi di formazione
Le difficolta' dei ragazzi di oggi
MARIO POLISCIANO | Psicologo dei contesti educativi
Impariamo l’arte di essere "educatori" facendo attenzione alle trappole in cui spesso cadiamo. Dalle 18:o0 alle 20:00
24 Ottobre
Centro Servizi Volontariato Provinciale di PadovaVia Giovanni Gradenigo, 10 - 35131 Padova
Corsi di formazione
Come interagire con i ragazzi
ENRICO ANTONELLO | Formatore e coach
L’esigenza di adottare dei punti di vista e strumenti costruttivi di erenti: unica chance di chi vuole essere d’aiuto a quelle ragazze e quei ragazzi che desiderano costruire loro stesse/i.
14 Novembre
Centro Servizi Volontariato Provinciale di PadovaVia Giovanni Gradenigo, 10 - 35131 Padova
Corsi di formazione
COME PRESENTARSI IN MODO EFFICACE
"MI PIACEREBBE CHE SAPREI SPIEGARMI BENE" OVVERO PRESENTARSI IN MODO EFFICACE FILIPPO BORILLE | Autore e attore comico Quali sono i nodi che si nascondono dietro a frasi come: "Gli altri non mi ascoltano, non so comunicare, la gente non mi capisce"? Molto spesso questi nodi si possono sciogliere grazie all'utilizzo di alcune semplici tecniche, un pizzico di creatività... e molto allenamento.
28 Novembre
Centro Servizi Volontariato Provinciale di PadovaVia Giovanni Gradenigo, 10 - 35131 Padova
Corsi di formazione
Dialogo con il prof. Enrico Galiano
PRESENTAZIONE DEL LIBRO “TUTTA LA VITA CHE VUOI” *Enrico Galiano è nato a Pordenone nel 1977. Insegnante in una scuola di periferia, ha creato la webserie “Cose da prof ”, che ha superato i dieci milioni di visualizzazioni su Facebook. Ha dato il via al movimento dei #poeteppisti, ashmob di studenti che imbrattano le città di poesie. Nel 2015 è stato inserito nella lista dei 100 migliori insegnanti d’Italia dal sito Masterprof.it. Il segreto di un buon insegnante per lui è: «Non ti ascoltano, se tu per primo non li ascolti».
23 Novembre
Aula Magna dell’ITT “G. Marconi”, Via A. Manzoni, 80 - 35126 Padova